La proprietà intellettuale non si ferma davanti a questi conigli coccoloni.

Coniglio di cioccolato Lidl e quello Lindt

Il gigante dei supermercati Lidl e il cioccolatiere Lindt hanno nomi simili … entrambi iniziano con una “L”, una “i”, una “d” … beh, mi capisci. Ma è qui che finiscono le somiglianze. Uno è un cioccolatiere svizzero piuttosto costoso che mira a prodotti di fascia alta, l’altro è un supermercato con prezzi bassi che lavora in un settore di basso margine spietato.

Tuttavia, anche i supermercati economici amano un po’ di glamour al cioccolato, ed è qui che entra in gioco il coniglio dorato. Lidl ha creato una copia quasi precisa di quello Lindt, completo di involucro dorato, accenti marroni e campanellino.

Lindt ha combattuto a lungo per registrare il marchio per il suo coniglietto d’oro, superando numerosi ostacoli e rifiuti. La situazione è cambiata quando la Corte federale tedesca nel 2021 ha deciso che il coniglietto d’oro di Lindt era effettivamente protetto dal marchio.

Ciò è stato ora rafforzato da una sentenza svizzera, quella del Tribunale federale di Losanna, in cui con una sentenza appena emessa ha stabilito che il coniglietto di Lindt meritava protezione dai prodotti imitativi (fa parte della “brand” Lindt) e ha ordinato la distruzione dei conigli Lidl (interpretatelo come ‘sciolti’ ) in altre golosità di cioccolato non a forma di coniglietto dorato.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search